cosa serve per ciaspolare

Cosa Serve Per Ciaspolare - Guida Per Principianti

Le ciaspole o racchette da neve sono uno sport interessante che fonde l’etica del trekking con la stagione invernale. Si tratta a tutti gli effetti, di camminare sulla neve. Ma non solo una di quelle passeggiate sbarazzine in una foresta spolverata di neve. No, le ciaspole portano la camminata in montagna ad un nuovo livello, e permettono di percorrere sentieri con neve profonda, permettendo di godere della bellezza in paesaggi altrimenti inaccessibili.

Laddove lo sci nordico, lo sci alpinismo e lo splitboarding seguono la regola “ciò che si sale si deve scendere”, le ciaspole sono complessivamente più contenute, più misurate e uniche in quel modo. Non è un compito facile, ma consente al ciaspolatore di prendersi il proprio tempo per godere appieno della tranquillità e della quiete dell’ambiente intorno, liberi dal rumore di sci raschianti e respiri affannosi.

a beginners guide to snowshoeing

Se desideri la calma e la bellezza delle montagne, ma non ti piace sciare, le ciaspole potrebbero essere lo sport che fa per te. Prenditi il ​​tuo tempo, scegli il tuo percorso e poi colpisci. La vera bellezza di questo sport è che porta il mondo a portata di mano, indipendentemente dalle condizioni. Non è semplicemente fantastico?

Ciaspolate per principianti
Navigazione rapida

Come funzionano le racchette da neve?

Hai mai sentito dire che gli orsi polari hanno i piedi larghi in modo da poter camminare sopra le lastre di ghiaccio? O che si sdraiano sulla pancia quando lo strato di ghiaccio diventa sottile per distribuire il peso su una superficie più ampia? Questo vale per tutto il regno animale. E proprio come tutte le grandi invenzioni, anche noi abbiamo imparato a ciaspolare prendendo spunto dalla natura.

Se hai mai provato a camminare nella neve profonda, sai affondi fino alle cosce e devi trascinarti davvero, tirando le ginocchia in alto, facendo molta fatica. Euch, se sei mai finito nella neve fresca a fianco delle piste durante lo sci o lo snowboard e sei uscito a piedi, conosci questo dolore. 

Le ciaspole aumentano efficacemente la superficie su cui è distribuito il peso corporeo. Questo non ti rende “più leggero” o altro, ma quello che fa è esercitare meno pressione su ogni centimetro quadrato (o pollice, o qualunque misura tu voglia usare) della tua impronta. La neve sotto i tuoi piedi ha una struttura e quella struttura ha una misura di ciò che è noto come “resistenza alla compressione”. Questa è l’unità di misura attribuita a qualsiasi materiale quando si parla della sua capacità di resistere alla forza di compressione. Tutto chiaro finora?

how do snowshoes work

Se pesi 80 kg (il mio caso), e con ogni normale passo esercito una forza di 80 kg su un pezzo di neve, distribuisci quel peso su circa 200 cm2 di superficie. Se la neve sotto il mio piede ha una resistenza alla compressione con un valore MPa o PSI sufficientemente basso (che è megapascal o libbre per pollice quadrato) da collassare, allora abbiamo due opzioni. Dobbiamo diminuire il mio peso (non succederà presto – credimi, ci ho provato), oppure dobbiamo aumentare la superficie. Se raddoppiamo la superficie, la quantità di peso distribuita su ogni centimetro quadrato è inferiore. Maggiore è la superficie, minore è il peso per centimetro quadrato.

Quindi, anche se non stiamo cambiando il peso o la resistenza alla compressione del materiale, aumentando la superficie, permettiamo a una parte maggiore della struttura della neve di sopportare meno peso per misura dell’area. 

È un modo prolisso per dire che le ciaspole o racchette da neve ti fanno i piedi più grandi e ti impediscono di affondare nella neve. Ma è sempre interessante avere le informazioni complete nel tuo repertorio per quando c’è un momento di tranquillità al rifugio. Non credi?

Attrezzatura per ciaspolare

Racchette da neve

Qualsiasi elenco di attrezzatura per ciaspolare deve iniziare con l’ovvio: le ciaspole (o racchette da neve). Ma con tutti gli sport invernali, non ne esiste un solo “tipo”. Pensavi che sarebbe stato cosí facile? Le divisioni tra i tipi possono essere talvolta oggetto di dibattito. Ma suddividerle in questi tre tipi principali rende le cose più semplici 🙂

different types of snowshoes

Ciaspole per terreni pianeggianti

Progettate principalmente per utilizzatori occasionali / principianti, queste racchette da neve di solito hanno un prezzo basso e offrono un sistema di attacco semplificato. Le parti inferiori hanno ramponi più leggeri (punte) e spesso non offrono un sistema di sollevamento del tallone.

Come principiante, non affronterai trekking lunghi, ripidi ed estenuanti e probabilmente ti atterrai a sentieri e terreni più dolci finché non prendi confidenza. In quanto tali, queste racchette da neve si concentrano più sul comfort e sulla facilità d’uso che sulle prestazioni a tutto campo. 

Racchette da neve Rolling Terrain

Progettate per gestire una più ampia varietà di terreni, comprese pendenze moderate, queste racchette da neve possono costare un po’ di più, ma spesso ne vale la pena. Hanno ramponi più aggressivi (punte più lunghe) per una migliore trazione sui pendii e un sistema di attacco più robusto e complesso che consente una maggiore libertà di movimento.

Man mano che iniziamo a diventare un po’ più tecnici, potrebbero anche essere dotate di un sistema di sollevamento del tallone, una barra che si solleva per evitare che il tallone si appiattisca completamente. Questo riduce l’affaticamento e la tensione della caviglia / tendine di Achille su salite prolungate. Queste ciaspole possono anche essere chiamate racchette da neve Backcountry. 

all terrain snowshoes

Racchette da neve per terreni di montagna

Le offerte di fascia alta rientrano in questa categoria. Queste ciaspole sono le più costose e offrono i ramponi più aggressivi. Sono progettate per condizioni ripide e ghiacciate, saranno dotate di sofisticati sistemi di attacchi realizzati per scarponi più robusti e specifici per la neve e un sistema avanzato di sollevamento del tallone che si adatta a pendii ripidi. Queste racchette da neve possono anche essere trovate sotto l’etichetta Racchette da neve Backcountry (Backcountry Snowshoes).

Altri tipi di racchette da neve

Ovviamente ci sono altru tipi. Altri due, per essere precisi. Le ciaspole da corsa sono separate da quelle ricreative e presenteranno un profilo più sottile e più corto. Ciò consente un passaggio più “naturale”, ma la superficie è ridotta. Questo non è un problema, poiché le ciaspole da corsa vengono utilizzate su piste battute. Quindi, in ogni caso, non affonderai. 

L’ultima opzione quindi è una racchetta da neve specifica da donna. Alcuni marchi stanno iniziando a produrre ciaspole rivolte principalmente alle donne, che sono più ergonomiche. Una larghezza più sottile e una costruzione più leggera aiutano a ridurre la fatica e migliorare il comfort, e i sistemi di attacchi progettati per scarponi più piccoli rendono l’uso di queste ciaspole molto più facile.

snow shoe types

Bastoncini

Forse l’unica cosa più importante delle stesse racchette da neve sono i bastoncini. Il problema con la neve è che sembra liscia e piatta. Ma, scoprirai che il terreno sottostante non lo è. E che quando il tuo piede affonda, non sarai sempre perfettamente supportato. 

Tutto questo rende le racchette da neve uno sport di equilibrio tanto quanto uno di resistenza. I tuoi bastoncini saranno una parte essenziale del tuo equipaggiamento, non solo per aiutarti a mantenere l’equilibrio, ma anche per aiutarti a sondare tutto ciò che potrebbe farti perdere l’equilibrio. Ti daranno anche un modo per spingerti su colline più ripide, alzarti quando cadi e aiutarti a superare i pendii più ripidi. Insomma, non scordarle a casa!

Scarponi

Gli scarponi saranno molto meglio di qualsiasi altra cosa per ciaspolare. Un buon paio di scarponi da trekking impermeabili è la soluzione migliore. Sebbene gli scarponi da neve possano sembrare la scelta più ovvia, spesso impediscono qualsiasi movimento reale della caviglia, che è invece necessario per le ciaspolate.

Poiché camminerai sulla neve tutto il giorno, un paio di stivali di buona qualità e altamente impermeabili è decisamente consigliato (insieme ad un buon paio di calzini). Puoi (e sicuramente dovresti) aggiungere ghette per tenere la neve lontana dalle caviglie. Ma tranquilli, arriveremo anche a questo.

snow shoeing boots

Ghette

Un paio di ghette robuste, che siano anche comode, è una precisa necessità. L’uso di ghette impedirà alla neve di scendere nello scarpone e di bagnare il piede. Se c’è un ottimo modo per rovinare una giornata di ciaspolate, è con i piedi bagnati e freddi!

Day Pack

Un day pack si differenzia da un normale zaino per la sua composizione tecnica. I Day Pack generalmente hanno vari scomparti per varie cose e sono progettati per funzionare in ambienti più difficili. Il day pack è spesso impermeabile per mantenere i tuoi abiti asciutti, avrà uno spazio per la sacca idrica, un paraschiena, cinghie comode e altre caratteristiche per mantenere la tua avventura comoda e entusiasmante. Passare da uno zaino standard ad un day pack è un ottimo modo per assicurarti di rimanere felice e al sicuro in montagna.

Abbigliamento per ciaspolare

Quando ci prepariamo per una giornata di ciaspolate, cerchiamo sempre di coprire tutte le basi. Ma spesso, i tuoi indumenti cambieranno a seconda delle condizioni che stai affrontando quel giorno. Quindi esaminiamo ciò di cui potresti aver bisogno nella tua prossima avventura con le ciaspole.

snow shoeing clothing

Baselayer

I baselayer sono una parte essenziale di qualsiasi guardaroba per ciaspolare. Si consiglia di utilizzare materiale sintetico nella maggior parte dei casi. I baselayer in poliestere sono comodi e caldi, ma sono anche traspiranti e non assorbono l’umiditá, il che significa che il sudore non si accumula. Se stai per fare passeggiate molto tranquille e non sudi molto, qualcosa come la lana merino sarà davvero comoda! Ma fai attenzione agli strati di base di cotone o lana, poiché potrebbero bagnarsi durante il giorno.

Pantaloni da neve / Pantaloni da trekking

Nella maggior parte dei casi, i pantaloni o la salopette da sci o snowboard andranno bene per le ciaspolate. E in condizioni più nevose, neve profonda o nei giorni più freddi, la barriera impermeabile e antivento che forniscono è preferibile! Tuttavia, se hai intenzione di fare escursioni in una giornata soleggiate, su piste usurate e sai che non ti bagnerai e non nevicherà, allora un pantalone da trekking softshell può essere una buona alternativa. Abbinali a un buon set di intimo tecnico e ghette, saranno abbastanza caldi e più comodi. Ma questa è una scelta che deve essere fatta una volta acquisita una certa esperienza! Quindi per essere sicuro inizia attenendoti  ai pantaloni da sci, per ogni evenienza.

snowshoeing hiking pants

Strati intermedi

Uno strato intermedio va tra il baselayer e la giacca. Vanno da leggeri e sottili a pesanti e imbottiti, quindi dovrai fare le tue ricerche. In generale, il pile è un’ottima opzione per uno strato intermedio in quanto mantiene il calore, ma è anche traspirante grazie alla sua costruzione in poliestere! Caldi per il loro peso, i pile sono un’ottima scelta per qualsiasi escursione in montagna. Ma se stai ciaspolando in climi più freddi, potrebbe essere necessaria una giacca come strato intermedio isolata. O anche due strati intermedi – pile e giacca – potrebbero essere la scelta giusta. Tutto dipende dalle condizioni. La buona notizia è che puoi indossarne uno e metterne un altro nello zaino, per ogni evenienza!

Giacca da neve / Giacca da trekking

Le giacche da sci dovrebbero essere isolate e offrire la migliore protezione dagli elementi. Ma proprio come con il compromesso tra pantaloni da sci e softshell, dovrai prendere le stessa decisione qui. Lo svantaggio delle giacche da sci è che spesso possono essere più pesanti. Naturalmente, ci sono molte opzioni disponibili senza, quindi ancora una volta tutto dipende dal tipo di condizioni che ti aspetti di incontrare durante la tua giornata. Se sai che il tempo è freddo e nevoso, allora una giacca da sci potrebbe essere la scelta migliore. Se si tratta di un’escursione primaverile e il tempo sarà probabilmente più mite e soleggiato, allora puoi prendere una giacca da trekking più leggera. Il nostro consiglio? Prepara entrambi e decidi il giorno stesso!

Guanti

La scelta dei guanti dipende dalle preferenze personali tanto quanto la scelta degli indumenti. Fortunatamente, sono piccoli, puoi portare entrambi! Un guanto softshell più sottile sarà l’ideale per condizioni migliori e impedirà alle tue mani di sudare. Mani sudate significano guanti bagnati e guanti bagnati significano mani fredde. È un circolo vizioso. Quindi consigliamo sempre di avere un guanto isolato e impermeabile e un guanto softshell leggero a portata di mano e di sostituirli secondo necessità in montagna.

Dope Softshell Gloves

Sciarpa / passamontagna

Anche se non necessario, un passamontagna può essere un’ottima scelta per un’avventura sulla neve, in quanto non solo proteggono dalla neve e dal vento, ma anche dal sole. Possono anche aiutare a riscaldare l’aria mentre respiri, rendendo la tua giornata più facile. L’aria fredda può scioccare la gola e i polmoni, rendendo a volte un po’ più difficile respirare. Quindi un passamontagna, scaldacollo o anche una sciarpa può aiutarti se l’aria fredda ti crea questo problema. Sono comunque sempre utili da avere a portata di mano, nel caso in cui sia necessario fermarsi e hai bisogno di uno strato extra per tenerti al caldo.

Cappello

Quando si tratta di cappelli, non puoi mai sbagliare con un berretto classico! Per quanto riguarda il tessuto ti consigliamo qualcosa come l’acrilico o anche pile di poliestere. La lana assorbirà l’umidità e ti farà raffreddare la testa quando diventa umida. Altrimenti, puoi optare per un berretto invernale che manterrà il sole lontano dalla testa e dal viso. Sono dotati anche di paraorecchie e copricollo, il più delle volte.

Occhiali da sole

Diciamo occhiali da sole perché quando si tratta di occhiali, la maschera da sci sembra un po’ eccessiva. Sono abbastanza grandi e voluminose e senza il flusso d’aria forzato che viene dalla velocità che offre lo sci o lo snowboard, possono diventare calde, sudate e persino appannate. Quindi consigliamo vivamente degli occhiali da sole (se il tempo è bello), o se è nuvoloso o nevoso, gli occhiali da sci nordico possono essere un’ottima scelta!

Attrezzatura di Sicurezza

Mappa e bussola

È probabile che farai ciaspolate con un gruppo o in un tour guidato, ma nel caso in cui stia partendo da solo, sia per una piacevole passeggiata che per qualcosa di più ambizioso – è sempre meglio portare con sé una mappa e una bussola vecchio stile. Spesso in montagna, e di solito nei momenti meno opportuni, perderai il segnale del telefono. E se inizia a nevicare e le tue tracce vengono coperte, puoi sempre fare affidamento su una mappa e una bussola per tornare a casa. O per lo meno, per dire al soccorso alpino dove ti trovi!

Sonda per la neve

Quando cammini nella foresta o nelle valli, o ti addentri in montagna, una sonda per la neve sarà davvero utile! Seguire le tracce è fantastico, ma alla fine vorrai tagliare il tuo percorso. E quando ti trovi di fronte alla neve fresca e non sei sicuro di cosa ci sia sotto, una sonda da neve è incredibilmente utile. Da fossati e ruscelli nascosti a fragili cornicioni, immergere una sonda da neve può salvarti da tutto, dal lieve imbarazzo ma anche da conseguenze molto peggiori. Sono economiche, pieghevoli e non dovresti mai farne a meno!

GPS Transponder

Transponder GPS

Un GPS Transponder è un dispositivo che emette un segnale che mostra la tua posizione. Se ti trovi nei guai, averne uno in tasca che puoi attivare probabilmente ti salverà la vita. Se ti trovi vicino alla stazione sciistica, potrebbe non essere necessario, ma per coloro che cercano una vera avventura. Beh, non farti beccare senza.

Radio a due vie

Una radio a due vie, o un “walkie-talkie”, è una semplice aggiunta al tuo equipaggiamento di sicurezza ed è sempre una buona scelta da tenere a portata di mano. Se ti allontani dal tuo gruppo, non conosci la tua strada o hai bisogno di chiedere aiuto / consiglio, molte radio avranno una funzione di ‘trasmissione su tutti i canali’, o possono almeno inviare una chiamata di soccorso. Oltre a questo, è molto divertente utilizzarli per parlare con le persone!

Pala da neve

Proprio come la sonda da neve, una pala da neve può essere un’ottima cosa da avere con te. Sia per tirarti fuori da situazioni difficili che per aiutare gli altri! E se per qualche disastrosa svolta degli eventi ti ritrovi al buio o non riesci a tornare a casa e ti trovi a dover affrontare una notte sulla neve, scavare una piccola grotta di neve per dormire può fare la differenza.

Snow Shovel

Protezione solare

Passando a qualcosa di più leggero, le scottature solari sono un’altra cosa che vuoi evitare. E anche se può sembrare strano, potresti prendere un colpo di sole, nonostante il freddo. Quindi carica la protezione solare, poiché la neve riflette i raggi UV e puó raddoppiare i danni alla pelle. Ahia!

Kit di pronto soccorso

Non ha bisogno di spiegazioni, se qualcuno riceve un fischio, un kit di pronto soccorso sarà essenziale.

Torcia / Lampada frontale

La notte arriva rapidamente in montagna e spesso una passeggiata al tramonto può trasformarsi in un viaggio di ritorno al buio. Una lampada frontale ti consentirà di tenere gli occhi sul sentiero davanti a te e ti terrà fuori dai guai.

first aid kit

Dispositivo di avviamento del fuoco

Un dispositivo di avviamento del fuoco, o una pietra focaia come a volte vengono commercializzati, può essere una cosa super utile da portare. Se ti fermi a causa di un infortunio, devi attirare un po’ di attenzione o segnalare qualcuno, o devi stare al caldo mentre aspetti il ​​ritiro o il soccorso, la capacità di accendere un fuoco in qualsiasi condizione atmosferica è qualcosa che sicuramente sarai contento di poter fare.

Kit di riparazione

Un modo rapido per rovinare la tua giornata con le ciaspole è quello di averne una rotta. Succede, quindi avere un kit di riparazione che ti permetta almeno di tornare a casa è sempre una buona idea. Non sai mai quando colpirà la sfortuna, ma è sempre quando non te l’aspetti!

Coperta di emergenza

Una coperta o una borsa di emergenza è un sacco o telo impermeabile che ti terrà lontano da neve, vento e umidità. Sono estremamente comprimibili una volta piegati, ma sono fantastici se hai bisogno di proteggerti da neve e freddo e mantenere un po’ di calore corporeo. Come la maggior parte delle attrezzature di sicurezza in questo elenco, speriamo che non ne avrai mai bisogno, ma averlo è un must!

Fitness ed esercizi

Quando si tratta di ciaspolate, rimarrai sorpreso di quanto possa essere stancante e di quanto sia faticoso per il corpo. Quindi abbiamo messo insieme una guida rapida su alcuni esercizi che puoi fare per mantenerti forte ed elastico, per aiutarti a facilitare la tua futura curva di apprendimento!

Affondi

Gli affondi sono il nostro esercizio numero uno in quanto offrono forza e condizionamento, oltre a flessibilità. Stando dritti con i piedi uniti, porta un ginocchio davanti a te e poi fai un passo avanti. Il tuo piede dovrebbe atterrare di fronte a te, con la gamba “posteriore” dritta, le punte dei piedi a terra e il tallone sollevato. Non “cadere” nell’affondo, cammina con naturalezza. L’estensione verrà con il tempo.

Da questa posizione di affondo, spingere indietro alla posizione originale e ripetere con l’altra gamba. Questo allungherà i polpacci e i muscoli posteriori della coscia, oltre ad aumentare la forza dei quadricipiti e degli stinchi. Funziona anche sul tuo core! Per una maggiore difficoltà, puoi utilizzare pesi, manubri o indossare un giubbotto appesantito. Fare un paio di migliaia di questi aiuterà sicuramente le tue ciaspolate. Va bene, va bene, sono un pó troppo, inizia con dieci e aumenta da lí.

Squat

Proprio come gli affondi, gli squat possono essere un ottimo modo per mettere su muscoli e non hai bisogno di una barra pesante per eseguirli correttamente. Tieni le mani davanti al mento, i gomiti in fuori, i piedi alla larghezza delle spalle, le dita dei piedi rivolte in avanti. Da qui, abbassati fino a quando il tuo sedere tocca i talloni (o il più in basso possibile), quindi rimani dritto di nuovo. Puoi allargare i piedi se necessario, ma la larghezza delle spalle è buona senza utilizzare pesi in quanto aiuta anche con l’equilibrio!

Per aggiungere difficoltà, puoi “saltare” in un salto a gambe stese, o ancora, introdurre manubri, un peso o un giubbotto appesantito.

winter fitness

Stretching alle ginocchia

Gli allungamenti con ginocchio alto sono eccezionali per equilibrio e gamma di movimenti e sono davvero facili da fare. Stai dritto con i piedi a pochi centimetri di distanza. Solleva un ginocchio al petto, con la schiena dritta e usa le mani per tirarlo nel corpo. Questo allungherà i fianchi, i muscoli posteriori della coscia e migliorerà anche il tuo equilibrio, di cui avrai bisogno più di quanto pensi!

Stretching dei flessori dell'anca

Gli allungamenti dei flessori dell’anca sono un’estensione dell’allungamento del ginocchio alto e sono fantastici da introdurre una volta che hai lavorato sull’equilibrio. Alza il ginocchio come prima e invece di afferrarlo, ruotalo di lato, come se stessi aprendo una porta. La parte interna della coscia dovrebbe essere rivolta in avanti, con il gluteo che lavora. Tienilo, quindi riportalo indietro e abbassalo normalmente. Questo è un ottimo modo per aprire i flessori dell’anca e rafforzarli. Super utile in montagna, fidati di noi!

Yoga posizioni del guerriero

Lo yoga, in generale, è meraviglioso per il corpo, ma per le ciaspole, la posizione del guerriero e quella che ci piace di piú. Aiuta l’equilibrio e utilizza le abilità che hai appreso negli esercizi di flessione dell’anca, ginocchio alto e affondo, riunendoli in una prova di forza del core ed equilibrio.

Muoviti in una posizione di affondo, quindi gira il piede posteriore in modo che il bordo interno della suola sia appoggiato sul pavimento. Ciò significa che il tuo piede anteriore e posteriore formano un angolo perpendicolare. Dovresti sentire un sacco la parte dell’inguine tirare!

yoga for snowshoeing

Da lì, mantieni il corpo che guarda in avanti e alza le braccia di lato, dritte in fuori, come la lettera “T”. Adesso sei a metà strada, ma è un buon inizio. Vuoi allungare la schiena e completare la posa? Ruota lentamente le braccia all’indietro, quindi sollevale su entrambi i lati del ginocchio anteriore, inspirando profondamente mentre le estendi sopra la testa, con i palmi rivolti l’uno verso l’altro. Questo allunga la colonna vertebrale e apre il torace. Ecco la posizione del guerriero 1.

Se ti volti di lato, ecco che l’altro lato dell’inguine si apre e fa entrare in gioco i flessori dell’anca. Ora, abbassa le braccia nella posizione a “T”: una sopra la parte anteriore del ginocchio, una sopra la schiena. Respirare. Ecco la posizione del guerriero 2.

Ora, per entrare nella posizione del guerriero pacifico, abbassa lentamente la mano posteriore verso la parte posteriore del ginocchio e allungala verso il basso verso il piede posteriore. Mantieni il respiro regolare e lascia che la tua mano anteriore si alzi, mantenendo la forma a “T” il più possibile. Questo allunga i fianchi, i dorsali, impegna il core e tutto il resto. Non sembra pacifico, lo so, ma è un ottimo esercizio da fare per le ciaspolate, e anche per la vita! E la parte migliore? Hai fatto solo un lato. Adesso fai l’altro.

I posti migliori dove andare a ciaspolare

Il mondo è un posto grande e bellissimo, con molti luoghi fantastici per avventure con le ciaspole. Di seguito, abbiamo elencato alcuni dei nostri posti preferiti per uscire a ciaspolare.

Le Alpi

snowshoeing in the dolomites

Dolomiti, Italia

Sì, sì, sappiamo che le Dolomiti non sono nelle Alpi. Ma sono abbastanza vicine. Unite, in realtà. E sebbene le cime scure e frastagliate siano sostituite da pareti macchiate di rosa dal sole pomeridiano, e l’atmosfera sia un po’ più italiana di molte località delle Alpi, sono uno dei nostri posti preferiti per le ciaspolate. Prati ondulati significano terreno facile da percorrere e il paesaggio? Mozzafiato. Onestamente, per un primo viaggio, probabilmente non c’è posto migliore.

Chamonix, Francia

Una delle località più antiche della Francia, Chamonix, consente di ciaspolare all’ombra del Monte Bianco, ma oltre a ciò, la sua rete di sentieri e il facile accesso alle località vicine, insieme alla città stessa, ne fanno uno dei le migliori destinazioni per una rilassante vacanza invernale.

Grindelwald, Svizzera

Pittoresca e deliziosa, Grindelwald ha molti terreni ampi e vari, insieme a meravigliosi servizi per tutta la famiglia.

Kirchberg, Austria

Kirchberg in Austria è una cittadina meravigliosamente pittoresca che offre ottime possibilità per quanto riguarda lo sci, ma ha una bellissima rete di sentieri e alcuni dei paesaggi più belli di tutte le Alpi.

Scandinavia

Lapponia, Finlandia

La Lapponia è la destinazione per le ciaspolate più conosciuta in Scandinavia. Non ci sono molte montagne alte in Lapponia, ma ci sono moltissimi paesaggi meravigliosi e fauna selvatica da scoprire e una rete di sentieri estesa e ben tenuta.

Trysil, Norvegia

Una delle località più famose per lo sci in Scandinavia, Trysil offre una buona varietà di sentieri per gli amanti delle racchette da neve, accompagnati da un paesaggio molto panoramico.

Åre, Svezia

Circondata da laghi e da alcune incantevoli montagne, Are è una destinazione centrale per gli sport invernali in Svezia. E con una buona rete di sentieri, è una scelta privilegiata per gli amanti delle racchette da neve in Svezia.

Stati Uniti e Canada

snowshoeing in USA and canada

Sunshine Valley, Alberta

Sede di Banff, Sunshine Valley è una rete di tre stazioni sciistiche e ha sentieri per ciaspole mozzafiato in cui affondare i ramponi.

Mt. Seymour, British Columbia

A due passi da Vancouver (relativamente parlando), questa splendida località ha tutto il necessario per una breve fuga dalla città. Con terreno vario, c’è qualcosa per tutti i livelli di abilità.

Black Hills, South Dakota

Puoi visitare il Monte Rushmore, vedere un po’ di fauna selvatica e sperimentare alcuni dei migliori sentieri che gli Stati Uniti hanno da offrire nelle Black Hills. Sicuramente un posto da controllare se ti trovi nel nord-ovest.

White River, Mount Hood, Oregon

Nella culla di Mount Hood, hai di tutto, dai facili sentieri alle difficili terre selvagge. Per coloro che cercano di sfidare se stessi, c’è molto da offrire qui.

Il Regno Unito

snowshoeing in the uk

Cairngorms, Scozia

La regione più nevosa della Scozia, i Cairngorms offrono la possibilitá di fantastiche ciaspolate. Generalmente abbastanza facile su scala globale, vale la pena esplorare quest’area da soli o con un gruppo guidato. Una rete di sentieri escursionistici diventa l’ideale per le ciaspolate quando c’è una buona copertura sul terreno e i panorami sono semplicemente sbalorditivi.

Nevis Range, Scozia

Leggermente meno nevoso del Cairngorm, il Nevis Range offre scenari meravigliosi e panorami spettacolari e un ottimo terreno tecnico per coloro che cercano di mettersi alla prova.

Racchette da neve - FAQ

Devo essere in forma per ciaspolare

No, per niente. Le ciaspolate possono essere praticate da chiunque sia abbastanza in forma da camminare. Molte località hanno sentieri pianeggianti che sono curati e facili da percorrere. Conosciuti come percorsi "verdi", sono super accessibili e un ottimo punto di partenza perché puoi rinunciare a molte delle attrezzature specialistiche. Tuttavia, c'è sicuramente molto su cui lavorare se sei interessato a usare le ciaspole per metterti in forma.

Le ciaspole sono un hobby costoso

In generale, le ciaspole per principianti hanno un prezzo modesto e non hai bisogno di molta attrezzatura per iniziare. Man mano che si migliora, investire in scarpe e abbigliamento migliori, day pack e equipaggiamento di sicurezza è sicuramente qualcosa che ha un costo. Puoi acquistare piano nel tempo, a seconda dell'avanzamento del tuo livello e, così facendo, alleggerire il peso del costo iniziale.

snow shoeing faq

Ho bisogno di attrezzature specialistiche per andare con le ciaspole?

Solo le scarpe. Per iniziare, puoi indossare abbigliamento invernale e scarpe da trekking. Tutto il resto è opzionale. Escursioni più avventurose richiedono più attrezzature per mantenerti al sicuro e comodo, ma per la tua prima volta - solo le scarpe!

Quanto tempo ci vuole per imparare a ciaspolare

Se sai camminare, puoi ciaspolare. Certo, c'è un po' più di sfumature in quelle salite e discese tecniche, e poi hai quello che viene chiamato "attraversamento" - spostarsi su un pendio - ma tutto a suo tempo. Le ciaspole sono un'estensione naturale del camminare, quindi la curva di apprendimento è molto bassa. Alla fine della tua prima passeggiata sarai abituato alla sensazione e senza dubbio non vedrai l'ora di farne di più!

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email