10 consigli per campeggiare in montagna

10 Consigli Per Campeggiare In Montagna

Amanti dell’avventura, l’estate è nell’aria! È naturale che gli appassionati di attività all’aperto inizino a pensare allo zaino e al campeggio in montagna per esplorare i grandi spazi aperti. Il campeggio in montagna offre uno dei modi migliori per vivere la nature e le vette piú belle. Goditi la serenità, le viste panoramiche e l’aria fresca di montagna. Detto questo, il campeggio in montagna per i principianti può essere difficile. Ecco perché abbiamo deciso di mettere insieme questi 10 consigli per il campeggio in montagna; rendi la tua prima volta il più piacevole e possibilmente senza stress e continua a leggere…

Letture correlate: 

10 Mountain Camping Tips You Need to Know

Prepara una checklist

10 Mountain Camping Tips You Need to Know- Make a checklist

Per i principianti, il campeggio può essere una sfida, soprattutto se non sei sicuro del tipo di attrezzatura di cui avrai bisogno. La cosa peggiore che può accadere quando si è in campeggio è rendersi conto che hai dimenticato qualcosa. Per assicurarti di avere tutto l’essenziale con te, ti consigliamo vivamente di preparare una lista.

Fai le tue ricerche e trova un ottimo posto dove trascorrere la notte

Do your research and find a great place to spend the night

Il campeggio è pensato per essere divertente e rilassante. Tuttavia, le cose possono prendere rapidamente una svolta sbagliata se non sei ben preparato per dove stai andando. Prenditi il ​​tempo per cercare informazioni su dove stai andando, il tempo, le condizioni e le strutture disponibili.

Inoltre, sia che tu vada a campeggiare sui pendii relativamente dolci degli Appalachi o sulle vette più alte delle Montagne Rocciose, l’unica regola empirica è quella di piantare sempre la tenda sul lato sottovento della montagna. Qui c’è molto meno vento e il tempo tende ad essere un po’ più mite, lasciandoti meno vulnerabile ai capricci di Madre Natura.

Prenditi il ​​tempo per esplorare l’area per valutare un campeggio ideale. Innanzitutto, assicurati che il percorso non sia in un luogo dove possono verificarsi valanghe come al di sotto di un’area coperta da forti nevicate. Inoltre, non piazzare la tenda direttamente sotto agli alberi poiché il peso della neve potrebbe farla cadere.

Valuta attentamente al campeggio libero

Think carefully about wild camping

Il campeggio selvaggio può essere scoraggiante, soprattutto per i principianti ma, ti dà la possibilità di trascorrere la notte fuori da un’area per campeggio autorizzato. Trascorrerai la notte in aree sconosciute dove sarai ricompensato con tranquillità, paesaggi mozzafiato e un senso di indipendenza nei grandi spazi aperti.

Basta notare che il campeggio libero ha una serie di restrizioni, responsabilità e una lista cose da avere con sé completamente nuova. Assicurati di essere ben consapevole delle restrizioni poste in essere e delle aree in cui il campeggio libero è consentito. Soprattutto, ricorda di non lasciare traccia!

Controlla le previsioni del tempo

Watch the weather

Il campeggio in montagna può essere particolarmente difficile quando si tratta di prevedere le condizioni meteorologiche. Sebbene nel tuo cortile ci possano essere 20 gradi, la maggior parte delle montagne tende ad avere zone di neve tutto l’anno e le temperature notturne possono scendere molto al di sotto dello zero.

Le previsioni a valle possono essere drasticamente diverse dalle previsioni a un’ora di distanza in montagna. A dire il vero, ti consigliamo di chiamare il parco nazionale o l’ufficio statale per chiedere informazioni sul tempo. Saranno in una posizione migliore per dirti se il manto nevoso è parzialmente o principalmente sciolto.

Porta qualche snack e fa il pieno di H2O

Bring snacks and load up on H2O

Il segreto per rimanere in buona salute nelle aree di alta quota, specialmente se ti piace fare escursioni durante le tue gite in campeggio, è bere molta acqua per rimanere idratato garantendo cosí che i tuoi elettroliti rimangano equilibrati. In questo caso, si consiglia vivamente acqua e alimenti ad alto contenuto di potassio come le banane. Questi due aiuteranno a scongiurare il mal di testa e i crampi muscolari che affliggono la maggior parte dei campeggiatori di montagna.

Inoltre, fai un piano su ciò che mangerai e su come cucinerai mentre sei in campeggio. Questo ti farà risparmiare un sacco di tempo e fatica.

Investi in attrezzatura di alta qualità

Invest in high-quality gear

Assicurati di investire in attrezzatura di alta qualità durante il campeggio in montagna per tenerti al sicuro e al caldo durante la tua spedizione.

– Scarpe adeguate per evitare le vesciche: procurati un  paio di scarponcini robusti ed isolati con calze di lana. Se ti stai arrampicando sul ghiaccio, considera calzature adatte.

Tent: Camping

– Tenda: le tende da campeggio sono disponibili in diverse forme e dimensioni, quindi scegli quella più adatta a te. Quando si sceglie una tenda, si consiglia vivamente di sceglierne una di dimensioni o più significative rispetto al numero di persone che la utilizzeranno. Ciò fornirà spazio sufficiente per i tuoi attrezzi e lascerà comunque abbastanza spazio per dormire.

– Sacchi a pelo: indipendentemente da quando si sceglie di uscire per un’arrampicata in montagna, è buona abitudine portare con sé un sacco a pelo, soprattutto perché le temperature tendono a precipitare durante la notte. Quando acquisti un sacco a pelo, presta molta attenzione alle condizioni meteorologiche e alle temperature. Questo ti garantirà di rimanere alla temperatura ottimale per quel periodo dell’anno in cui ti troverai a campeggiare in montagna.

Preparati ai cambiamenti di temperatura

Be prepared for temperature changes

Le condizioni meteorologiche possono essere piuttosto imprevedibili durante il campeggio in montagna. I giorni potrebbero essere soleggiati e miti, mentre le temperature notturne possono scendere sotto lo zero. Il vento può anche essere punitivo, specialmente se ti accampi sopra la linea degli alberi dove è difficile trovare riparo. Pertanto, oltre a un sacco a pelo e una tenda, è indispensabile vestirsi a strati per mantenersi al caldo e protetti per tutta la notte.

Regola lo zaino, ci ringrazierai più tardi

Adjust your backpack, you are going to thank us later

Anche se è facile afferrare lo zaino ed uscire dalla porta, fare attenzione a come porti lo zaino può aiutare a prevenire il male alla schiena e alle spalle.

 

Indossare lo zaino in modo errato esercita una maggiore pressione sul collo, sulle spalle e sulla schiena. Quindi assicurati di regolare gli spallacci in modo che lo zaino sia alto sulla schiena e comodo sulle spalle. Uno zaino portato correttamente ti consentirà di muoverti in totale libertá, anche con un carico pesante.

Portare un faretto da campeggio

Bring a headlamp

Per il trail running al crepuscolo, per montare la tenda di notte o per cercare di trovare qualcosa nello zaino, non si può battere la comodità offerta da un faretto. Puoi avere il miglior zaino, scarponcini da trekking, ma senza un proiettore, potresti anche rimanere a casa. Quando ti accampi, un proiettore diventa una delle parti più essenziali del tuo kit.

E, soprattutto, fai attenzione là fuori

How to Stay Safe When Mountain Trekking

Un viaggio in campeggio in montagna può essere un’esperienza gratificante, ma non arriva senza rischi. Pertanto, la preparazione è fondamentale e avere un kit di pronto soccorso è un ottimo inizio. Assicurati che contenga cerotti, coperta termica, crema solare, lozione, spray per insetti. La luce nelle aree di montagna tende ad essere più intensa e l’aria piú asciutta, questo puó causare pelle secca e scottature, anche durante l’inverno.

 

Indipendentemente dal periodo dell’anno in cui prevedi di andare in campeggio in montagna, porta sempre un po’ di crema solare e utilizzala regolarmente sulle aree sensibili, in particolare collo e viso.

Anche se sei esperto, non fare escursioni da solo. È sempre consigliabile portare con sé un amico o due. Il campeggio in montagna porta nuovi pericoli che di solito non sono un problema per il campeggio standard. Nel caso in cui cadessi e ti ferissi, non vuoi rischiare di congelarti da solo.

Di tutti i consigli sui campeggi in montagna, sapere dove sei e poter far sapere agli altri dove sei è fondamentale. Oltre a un GPS, assicurati di portare con te una mappa e prenditi del tempo per imparare a leggerla in anticipo.

Per il momento è tutto, ragazzi, speriamo che questo articolo vi sia utile! Se stai partendo per un’avventura, inviaci una foto, taggaci @dopesnow e @ridestore usando #Dopesnow #Ridestore e facci sapere come sta andando.

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email