sciare ai tempi del covid

Sciare Ai Tempi Del Covid: Tutto Ciò Che Devi Sapere Per La Stagione 2020/21

Il 2020 è stato difficile. Ma se c’è una cosa che non vediamo l’ora di fare, è goderci la stagione invernale. Neve fresca. Ampi spazi aperti. Il modo in cui il sole colpisce le piste proprio a quell’ora del pomeriggio, illuminando la neve. Fantastico, riesci anche tu ad immaginarlo?

Questo dannato virus dilaga in tutto il mondo, ma ciò non significa che non puoi e non dovresti andare in montagna quest’anno per divertirti. Ma vorrai stare al sicuro mentre lo fai, motivo per cui abbiamo scritto questo articolo. 

Questo inverno potrebbe sembrare un po’ diverso da quelli che hai vissuto in passato, ma non preoccuparti, ci sono molti modi per divertirti e stare al sicuro. E abbiamo esposto tutte le tue opzioni, così come tutto ciò che sappiamo su come le stazioni sciistiche si stanno preparando per la stagione.

Stay safe skiing with covid

Sciare nell'era del Covid - Navigazione Veloce

Puoi andare a sciare quest'anno?

In una parola, sì. In questo momento, non ci sono restrizioni formali imposte alla pianificazione di un viaggio di sci o snowboard e non c’è niente da dire che non puoi andare. Molti paesi hanno iniziato a imporre misure di “quarantena al ritorno”, ma principalmente per i viaggi internazionali. E sarai felice di sapere che ci sono molte opzioni nazionali disponibili per la maggior parte dei paesi europei.

Sebbene rimaniamo ancora fiduciosi che le cose si allenteranno man mano che le restrizioni di blocco diventeranno più normalizzate e le persone si abitueranno a essere un po ‘più caute. Fortunatamente, se non puoi sciare o salire a bordo a livello nazionale, non ci sono paesi o aree vietate che sono totalmente off-limits per visitatori e turisti. Quindi quel viaggio che hai pianificato è ancora un’opzione. Rallegrarsi. 

Can you go skiing this year

Molti paesi e stazioni sciistiche, tuttavia, stanno imponendo una qualche forma di lockdown o restrizioni sulle attività. Nell’interesse della sicurezza pubblica, sono state messe in atto molte misure intorno a cose come ascensori, hotel, ristoranti e bar. Quindi è sempre una buona idea controllare le regole specifiche per il resort o il paese a cui stai pensando prima di prenotare qualsiasi cosa.

Queste regole su come andranno le cose potrebbero cambiare prima e durante la stagione, ma attualmente, la maggior parte delle aree sciistiche e dei paesi intendono aprire per la stagione come “normale” a dicembre, il che significa che non devi fare nulla speciale prima di andare (tranne forse per un test Covid negativo), cambia semplicemente la tua routine quando sei lì.

I principali cambiamenti arriveranno per quanto riguarda come viaggerai, il tuo alloggio e le scene après, così come ovunque le persone probabilmente si riuniranno in gruppi. 

Da quello che abbiamo già visto, ciò significherà cose come code distanziate agli impianti di risalita, restrizioni sul numero di persone sulle cabinovie e un numero limitato di persone autorizzate a entrare in strutture in montagna e fuori montagna come servizi igienici, negozi e ristoranti, oltre all’uso obbligatorio di mascherine in tutti i luoghi e gli edifici pubblici, ovviamente. 

Tuttavia, se stai attento, non c’è motivo per cui non puoi divertirti quest’anno e sciare in abbondanza! 

FAQ e cosa fare e cosa non fare per una vacanza sulla neve 2020/21

Prima di leggere la nostra guida qui sotto, dai un’occhiata a questa pratica sezione dedicata alle domande frequenti che, si spera, ti aiuterà a decidere cosa fare in questa stagione.

Dovrei prenotare una vacanza adesso

Non c'è motivo per non farlo. Molti offrono rimborsi completi delle vacanze se non sei in grado di viaggiare a causa del Covid. In queste situazioni, prenotare in anticipo va benissimo e non presenta rischi. Ma assicurati di leggere i termini e condizioni, per non rischiare di rimetterci!

Prenotare last minute è un'opzione migliore

Mentre sarai sicuramente più versatile in termini di dove e quando puoi andare, potresti scoprire che se un paese solleva le restrizioni, allora tutti si precipiteranno a prenotare lì. Quindi è sempre quel compromesso di scelta. Potresti finire per scendere a compromessi sulla tua località o alloggio preferiti, ma è sicuramente l'opzione più sicura se non sei sicuro di voler andare.

C'è un modo andare a sciare a livello locale?

Certo. Molti paesi in Europa hanno opzioni di sci nazionali, sia sotto forma di località sciistiche che di piste al coperto, anche se sicuramente non forniscono una vera esperienza alpina. Nel Regno Unito, ad esempio, c'è lo sci al coperto in Scozia, Manchester, Birmingham e Londra. E in Europa, ci sono grandi centri nella maggior parte dei paesi, ma forse i più famosi nei Paesi Bassi e in Germania.

Lo sci estivo è l'opzione migliore quest'anno

Questa è un'altra opzione che vale la pena considerare, sicuramente Ma, proprio come per lo sci al coperto, troverai la neve un po' diversa dalla vera neve fresca di mezza stagione, e probabilmente ci sarà una scelta di terreno minore rispetto a ció a cui sei abituato. Ma questo non significa che non ne valga la pena. Molte località sui ghiacciai offrono una vasta gamma di sci sia freestyle che in pista e sono fantastiche da visitare. Forse non per un'intera settimana e d'estate non troverai neve fresca. Ma sicuramente graffieranno quel prurito per te.

È sicuro andare a sciare quest'anno

È sicuro andare al supermercato? Dipende da come ti avvicini alla situazione. Se indossi una mascherina, igienizzi e ti lavi le mani regolarmente, usa i guanti se puoi, e ovviamente rispetti le regole di distanziamento sociale, puoi ridurre drasticamente il rischio di contrarre il virus. E, seguendo le raccomandazioni delle località, così come i consigli esposti qui di seguito, ci sono buone probabilità che quest'anno tu possa vivere una vacanza sugli sci relativamente "normale" (anche se un po' diversa). Se stai cercando feste après, bar e strade affollate o mercatini di Natale, è meglio saltare la stagione 2020/21. Ma se stai cercando una buona sciata e tutto il resto passa in secondo piano, beh allora diamine, indossa gli occhiali da lettura, perché abbiamo coperto tutto ciò che devi sapere in questa guida.

Elenco cose da fare e da non fare per stare al sicuro quest'inverno!

NO - Non usare i mezzi pubblici se puoi farne a meno

Ciò significa aerei, treni e autobus. Spazi chiusi, aria riciclata e tanti sconosciuti. Fortunatamente, ci sono altre opzioni!

SI - Considerare la possibilità di guidare

E' possibile scegliere la vostra musica, fare una pausa per sgranchire le gambe ogni volta che si desidera, è possibile risparmiare denaro, e si può anche ammirare la bellezza della campagna europea. È davvero fantastico, onestamente.

NO - Non prenotare un hotel a meno che non sia necessario

Un sacco di spazi condivisi, stoviglie e asciugamani condivisi ... Proprio come con i trasporti pubblici, potrebbe essere un grande aumento del rischio.

SI - Considera le opzioni di self-catering

Rilassarsi nel proprio spazio per una settimana è un modo davvero carino per trascorrere una vacanza sulla neve. Inoltre, risparmio, libertà e tanto spazio per asciugare indumenti da sci inzuppati. Ottiene un pollice in alto da noi!

NO - Non perdere la mascherina

Anche fuori, se sei circondato da persone, puoi essere maggiormente a rischio. Se qualcuno tossisce a un centinaio di metri di distanza e il vento lo porta ... beh, indossare una sempre la mascherina è la miglior pratica! Quindi, che si tratti di un modello chirurgico o di uno sci, indossala!

SI - Porta tue provviste

Ciò contribuirà a ridurre al minimo la quantità di tempo che devi trascorrere in negozi, caffè e ristoranti.

wrapping up covid

NO - Evita i contanti

Meglio ancora, usa il contactless dove possibile per evitare la trasmissione!

SI - Prepara il tuo pranzo per le piste

Oltre a risparmiare denaro, ti verrà garantito anche del buon cibo. Molte località stanno già mettendo in atto misure che renderanno difficile e dispendioso in termini di tempo il pranzo sulle piste, limitando la capacità e applicando misure di allontanamento sociale sia per gli avventori che per il personale. E ci aspettiamo che molti dei rifugi più piccoli sul lato delle piste vengano chiusi del tutto.

NO - Evita l'affollamento sugli impianti di risalita negli ascensori

Hai visto persone farlo - sei schiacciato sulla cabinovia e la gente continua ad accumularsi! Non rischiare quest'anno. Quindi non aver paura di trattenerti e di aspettare la prossima. Stai facendo un favore a tutti, che se ne rendano conto o no.

SI - Porta il disinfettante per mani con te

Toccare le superfici condivise a volte è necessario, maniglie delle porte, servizi igienici, distributori automatici di biglietti, denaro ... Quindi, avere un po' di gel antibatterico o salviettine a portata di mano sarà un grande aiuto!

NO - Non essere sciocco

Non correre rischi e non mettere in pericolo gli altri. La maggior parte delle persone sane può essere asintomatica, ma comunque in grado di diffondere il virus. Quindi mantieni le distanze e sii intelligente. Tutti sono lì per divertirsi.

SI - Sii ragionevole

Proprio come a casa, dovrai osservare le distanze sociali, leggere i segnali e in generale cercare di essere il più intelligente e sicuro possibile.

Come prenotare una vacanza in questa stagione

Va bene, allora siamo arrivati qui. Ora, ci sono molte informazioni che volano in giro e abbiamo fatto del nostro meglio per raccoglierle qui in una guida utile che ti aiuterà a navigare in queste acque difficili. Prenotare un viaggio sugli sci non è mai stato così difficile, ma ehi, siamo qui per te. Quindi iniziamo!

how to book a ski holiday

È sicuro viaggiare in questa stagione? In caso affermativo, dove?

Se il tuo feed di notizie di Facebook è simile al mio, avrai visto molti dei tuoi amici partire per le vacanze nei paesi in cui non ci sono restrizioni di quarantena o blocco al ritorno. Stanno utilizzando i “corridoi di viaggio ufficiali”, che vanno e vengono dai paesi con bassi tassi di infezione. E sebbene non siano assolutamente privi di rischi, questi paesi spesso hanno le migliori misure di sicurezza in atto, hanno una buona gestione dell’intera faccenda e potrebbero essere un’ottima opzione per un viaggio per te quest’anno.

Se hai un lavoro da cui non puoi permetterti di prenderti due settimane di pausa, andare in un paese senza quarantena potrebbe essere una buona opzione. Ma questo non significa che puoi fare tutto liberamente senza rischi. Dovresti sempre fare il massimo per stare al sicuro, sia per il tuo bene che per quello di tutti gli altri.

Pssst: non dimenticare di dare un’occhiata ai nuovi modelli di  giacca sci e pantaloni da sci prima di partire per la tua avventura sulla neve 2020/2021.

Cosa c'è da sapere: viaggio e alloggio

Allora, cosa stiamo dicendo? Sbarrare le finestre e nascondersi sotto il letto? No, non quando c’è neve fresca là fuori che aspetta di essere intaccata. Significherà solo che quest’anno potresti dover pianificare con più attenzione e considerare alcune opzioni che potresti non aver dovuto fare prima.

travel and accommodation

Come viaggiare: volare, o c'è un modo migliore?

Volare al sicuro durante il Covid?

È sempre stato un aneddoto diffuso alle cene (ai tempi in cui erano una cosa), che il viaggio aereo è il mezzo di trasporto più sicuro; statisticamente parlando. Ma che dire di questi giorni? La difficoltà del volo non deriva dal rischio effettivo di volare in sé, ma dalle procedure che devono ancora essere seguite. 

Molte persone provenienti da molti paesi diversi che si uniscono in un unico spazio, per non parlare dell’uso dei trasporti pubblici su entrambi i lati, possono aumentare il fattore di rischio. Ma fortunatamente, volare non è l’unico modo per viaggiare. Di cosa stiamo parlando? Bene …

Mettiti in viaggio!

Guida. In parole povere, salire in macchina con persone della tua famiglia e guidare verso la tua destinazione sciistica preferita è probabilmente il modo più sicuro di viaggiare in questi giorni. Inoltre, è anche molto meglio per l’ambiente e adoriamo fare la nostra parte per l’ambiente quando possiamo! 

E, oltre ai vantaggi in ​​termini di sicurezza e all’aspetto ecologico, in realtà risulta anche più economico che volare per la maggior parte del tempo. Soprattutto se vuoi portare la tua attrezzatura. Se, come me, trovi difficile spremere tutto in un bagaglio a mano, o odi dover indossare la giacca e tutti i tuoi strati intermedi, guidare può essere un ottimo modo per viaggiare con tutti i comfort, ed evitare anche di pagare per spese extra per i bagagli. Il che significa più soldi per birra e tartiflette!

Essere in grado di fare uno spuntino quando vuoi e avere il controllo su quando ti fermi per sgranchirsi le gambe sono ulteriori vantaggi. E anche non dover condividere l’aria riciclata con duecento estranei… Ma oltre a questo, c’è anche un grande vantaggio e risparmio, e che non riguarda il viaggio in sé, ma dove stai dall’altra parte.

staying in hotels covid

Dove dormire: gli hotel possono essere la tua prima scelta, ma aspetta, c'è di più!

Gli hotel non sono tutti male, ma gli hotel sono sicuramente molto difficili da gestire alla luce del Covid. 

Si tratta di luoghi d’incontro per persone provenienti da tutto il mondo. Attraverserai spazi pubblici, incontrerai persone nei corridoi, nei bagni. 

Ora, non li stiamo condannando completamente. Gli hotel sanno che dovranno davvero rimettersi in forma se vogliono continuare a operare. E questo è fantastico, perché molte persone amano stare in hotel e prendersi una pausa dalle faccende della vita quotidiana (almeno noi lo facciamo!). Niente bucato, niente cucina, niente pulizie … Cosa potrebbe esserci di meglio? 

Quindi, approfondiamo come lo stanno affrontando.

hotel cleanliness

La pulizia degli hotel e il Covid

Gli hotel dovranno dimostrare di aver implementato protocolli di salute e sicurezza migliorati quando si tratta di pulizia. Ciò include le camere, gli spazi per riunioni e gli spazi comuni. Così come aree come cucine, lavanderie e stanze per il personale. E sarai felice di sapere che spetterà agli organi di governo locali controllare regolarmente gli hotel per assicurarti che stiano al passo con le cose. Quindi, tutte buone notizie qui allora. Un hotel non può mai essere troppo pulito.

Pasti in hotel e Covid

I buffets sono fuori, il servizio al tavolo è dentro. Quando occorre imporre le distanze sociali, la condivisione di pinze e brocche e tutto il resto che viene fornito con il servizio a buffet, era abbastanza chiaro che non sarebbe stato permesso. Il modo in cui questo problema verrà affrontato sarà diverso da hotel a hotel, ma è probabile che tu debba aspettarti di dover prenotare in anticipo per una fascia oraria, essere seduto e servito al tavolo, menu limitati e opzioni da asporto sigillate.

Check-in, key card e personale

Probabilmente vedrai una riduzione del personale ove possibile e cose come il check-in automatico o telefonico diventeranno disponibili. La trasmissione da persona a persona si limita solo se i contatti vengono limitati, mitigando cosí il rischio. Gli hotel Hilton di tutto il mondo stanno lavorando per il check-in senza contatto e utilizzano il telefono come chiave della camera. Voglio dire, fantastico no? Perché non l’avevamo prima?

Piscine, saune e palestre

Sebbene alcuni hotel possano chiudere del tutto le loro strutture a seconda delle dimensioni, si prevede che siano in atto misure di capacità ridotta, oltre alla prenotazione anticipata. Le piscine esterne saranno meno colpite, ma in inverno è probabile che tu voglia rimanere al chiuso. Le distanze sociali saranno applicate per quanto riguarda letti e lettini, gli spogliatoi saranno probabilmente vietati o gestiti in modo più sicuro, ed è più che probabile che saune e bagni turchi saranno chiusi completamente. A meno che non siano privati, come spesso accade in Finlandia. 

best ski passes in the world

Precauzioni di sicurezza in hotel, test e isolamento

Probabilmente sentirai il peso dei cambiamenti quando si tratta della vita quotidiana in hotel. Le decalcomanie sui pavimenti guideranno gli ospiti, i distributori di disinfettante per le mani saranno posizionati alle porte e probabilmente saranno necessarie mascherine per il viso in tutti gli spazi pubblici. Potresti anche vedere cose come la misurazione della temperatura agli ingressi degli spazi pubblici e durante il check-in e informazioni su cosa fare se c’è un caso in hotel. Il modo in cui gestiranno l’isolamento e la potenziale quarantena varierà da luogo a luogo, ma ti consigliamo di controllare le loro procedure prima di prenotare, solo per sicurezza!

Addio gadgets

Per ridurre il rischio di trasmissione e ridurre al minimo il sovraccarico per la pulizia, puoi aspettarti di non vedere cose come penne e taccuini gratuiti, e forse anche il tè e il caffè potrebbero affrontare il taglio a seconda di dove stai soggiornando. Ci aspetteremmo anche di vedere forse gli hotel incoraggiare gli ospiti a riutilizzare gli asciugamani per tutta la durata del loro soggiorno (o almeno per più di un uso singolo). La buona notizia è che gli hotel sono consapevoli che tutto ciò diminuisce l””esperienza dell’hotel” e come tali si stanno impegnando per ricompensare gli ospiti per il loro supporto in altri modi. Potrebbero essere cose come guadagnare punti fedeltà extra per il tuo soggiorno con la catena, tariffe ridotte per colazione o cena, o anche una bottiglia di vino in omaggio con il tuo pasto. Ancora una volta, aspettati che svantaggi e bonus varino notevolmente da un luogo all’altro, ma sono solo alcuni dei cambiamenti e delle offerte a cui assistiamo nella nostra ricerca.

Allora, cosa ne pensate? Dovrei prenotare un hotel?

Se per voi il soggiorno in hotel quando siete in vacanza è l’unica opzione, sicuramente sarà un’ottima scelta per il business. E con le misure di sicurezza in atto, gli hotel stanno facendo tutto il possibile per ridurre il rischio. Ma non pensare che un hotel sia la tua unica opzione quando si tratta di partire per una vacanza. C’è un’altra opzione, e potrebbe offrire il tipo di isolamento e sicurezza di cui hai bisogno per sentirti a tuo agio durante la tua prossima vacanza a caccia di neve.

Opzione self catering

Sì, è di questo che stiamo parlando. Vitto escluso. Mentre gli chalet condivisi non sono propri la scelta ottimale nella situazione attuale, appartamenti, chalet individuali e cottage / case offrono un ambiente molto più chiuso e controllabile rispetto agli hotel. Certo, entrerai dopo un’altra famiglia / gruppo, ma non è davvero un grosso problema. Tutte le residenze con angolo cottura vengono pulite prima dell’arrivo, ma puoi sempre portare dei prodotti per la pulizia o acquistarne alcuni quando arrivi. Molti posti richiedono persino di portare i propri asciugamani e lenzuola. E anche se non é richiesto, così facendo potrai comunque portare un po’ di comfort da casa. 

Pertanto, ti consigliamo vivamente di dare almeno un’occhiata alle opzioni di self-catering in questa stagione se stai cercando di stare al sicuro durante un viaggio. Potresti anche essere molto più a tuo agio, in generale, poiché ci saranno regole rigide per andare in bar e ristoranti e per gli spazi pubblici. E ammettiamolo, rannicchiarsi in un letto d’albergo a guardare Netflix è fantastico, ma farlo su un divano in un soggiorno è ancora meglio. Avere quello spazio in più per distendersi quando si pensa ad una vacanza senza après può essere una vera manna dal cielo.

Il prossimo grande vantaggio arriva in termini di libertà di mangiare (e bere). In hotel, colazione e cena sono tra le sette e le dieci. E devi inevitabilmente stare con altri ospiti. Ma cosa succederebbe se potessi mangiare quando vuoi ed essere completamente sicuro di farlo? Con un appartamento con angolo cottura, puoi preparare tutto ciò che ti piace, mangiare quando vuoi e la cosa migliore è che puoi portarlo da casa. 

La maggior parte dei paesi ha poche o nessuna restrizione sul portare cibo e bevande con te durante i viaggi in auto. Quindi puoi fare scorta per la settimana e guidare con tutti gli snack e i cibi che ami, insieme ad alcune bevande scelte, e gustarli quando vuoi senza dover pagare il prezzo del bar dell’hotel per le tue bevande e quel pesante supplemento di mezza pensione. 

L’unico compromesso è forse la comodità, vale a dire devi lavare i piatti e fare il bucato. Ma con un po’ di pianificazione anticipata, potresti essere molto più sicuro, avere molto più spazio e libertà e, infine, risparmiare anche un bel po’ di soldi!

hotel testings and isolation

Pensa due volte alle grandi stazioni sciistiche accessibili in funivia!

Scegliere una localitá sciistica può essere difficile nel migliore dei casi, ma ora più che mai è importante considerare il tipo di destinazione, le sue dimensioni e il modo in cui puoi accedere alle piste.

Le stazioni sciistiche accessibili con la cabinovia porranno i maggiori problemi quest’anno. Con questo, intendiamo localitá che non seggiovie dalla città alle piste, o hanno opzioni limitate. Mayrhofen, ad esempio, che è una delle località turistiche più grandi dell’Austria, non ha seggiovie per le montagne. Le grandi funivie trasportano i passeggeri in massa, il che significa molti contatti ravvicinati con altre persone. E mentre le stazioni sciistiche faranno del loro meglio per limitare il numero di passeggeri per cabinovia, una seggiovia all’aperto sarà comunque molto più sicura. 

La ricerca sul modo in cui i vari comprensori trasportano gli ospiti e sono disposti in generale darà i suoi frutti quest’anno più che mai. Les Deux Alpes, ad esempio, è una località molto frequentata con un ottimo record di neve, ma le code agli impianti di risalita sono sempre lunghe perché ci sono solo due impianti che accedono alla stazione intermedia principale, e poi un’unica grande funivia che sale al ghiacciaio. Quindi, con la metà o meno del numero di persone per auto, preparati ad aspettare molto tempo per salire!

Altre grandi località con questo tipo di problema possono includere Grandvalira in Andorra, che include cinque stazioni – Encamp, Canillo, Soldeu, Grau Roig e Pas De La Casa – tre delle quali offrono solo l’accesso alle piste  tramite funivia. Oltre a Livigno in Italia, Hintertux e Kaprun in Austria, Morzine e Chamonix in Francia, e anche molte delle più grandi località svizzere, come Verbier e Saas Fee. Tutte queste località hanno città considerevoli, ma un accesso limitato alle montagne che si basa su una o poche funivie di grandi dimensioni per traghettare gli ospiti fino all’area sciabile. 

Come tale, per questa stagione, perché non guardare a una località più piccola che forse offre impianti di risalita e piste meno affollate? Oppure fai la tua ricerca e trova località che offrono entrambe le dimensioni, ma anche il tipo accesso che renderà lo sci semplice e sicuro. La Plagne e Les Arcs sono buoni esempi di stazioni ad alta quota, così come Val Thorens e Les Menuires, che servono tutte lo sci d’alta quota e vaste aree sciistiche. Ma la domanda più semplice di tutte è perché andare in pieno inverno quando ci sono altre opzioni disponibili sia per la stagione che per la destinazione?

spring skiing

Salta la stagione influenzale in favore delle sessioni primaverili!

La stagione influenzale è l’inverno, principalmente perché molte più persone trascorrono il tempo in ambienti chiusi, il che consente ai virus di incubarsi e passare da un ospite all’altro più facilmente. Inoltre, l’aria è più fredda e secca, il che si adatta al virus dell’influenza. Poco si sa su come Covid reagisce al clima più freddo poiché la maggior parte dei casi si è verificata durante l’estate. Ma c’è sicuramente motivo di essere cauti se il virus dell’influenza stagionale fin troppo familiare è qualcosa su cui basarsi. Quindi quali sono le tue opzioni?

La primavera è alle porte, ma da qualche parte sta ancora nevicando

Lasciare passare gennaio, febbraio e marzo può sembrare atroce a quei segugi della neve tra voi, ma forse è solo perché avete frequentato le Alpi. Sebbene anche lì sia possibile sciare in tarda stagione, anche se in condizioni “primaverili”. Se stai cercando di tagliare delle linee sulla neve fresca, tuttavia, potresti essere sorpreso di sapere che nelle località più settentrionali, la neve fresca persiste fino a metà aprile per la maggior parte del tempo. Soprattutto per quelli nel nord della Finlandia, Svezia e Norvegia.

Dirigiti a nord per la neve di fine stagione

La stagione della neve lappone dura quasi tutti gli anni fino alla cuspide di giugno e, se sei davvero disperato, puoi andare a Riksgränsen nel circolo polare artico, che è la località più settentrionale del mondo. In alternativa, puoi guardare più a est, verso l’Europa orientale, che spesso ha una primavera più tarda rispetto alle Alpi occidentali, e persino verso la Russia, che è nota per essere per le temperature gelide. Non sorprende quindi che tu possa sciare lì anche in primavera.

Lo sci estivo è una cosa reale

Quando si parla di sci estivo, diversi ghiacciai rimangono aperti tutto l’anno o chiudono solo a luglio e agosto prima di riaprire all’inizio dell’autunno. In Austria, Hintertux, Kaprun, Stubai e Solden, offrono tutti lo sci sul ghiacciaio sopra i tremila metri e sono aperti praticamente tutto l’anno quando le condizioni sono buone. In Francia, puoi raggiungere Tignes e Les Deux Alpes in autunno.

Più a sud, puoi sciare sotto il sole italiano sia in Val Senales che a Cervina durante l’estate, e visitare Selvio sul Ghiacciaio Presena sopra il Passo Tonale fin dall’autunno. Appena oltre il confine, quindi in Svizzera, il ghiacciaio di Zermatt vanta un periodo di apertura di 365 giorni. Saas Fee è l’altra opzione svizzera, con Laax che si unisce alla mischia dopo che le prime nevicate autunnali hanno rafforzato le condizioni.

Per il miglior sci estivo, potresti essere meglio servito dirigendoti a nord verso il ghiacciaio di Fonna in Norvegia, che è affidabile tutto l’anno. Tuttavia, tieni presente che queste località sono “limitate” rispetto a ciò che ti aspetteresti normalmente da una gita sugli sci. Ma hey, prenderemo quello che possiamo ottenere di questi tempi!

Anche se sei davvero desideroso di recuperare il tempo perduto (viaggio permettendo), c’è sempre la possibilità di andare nell’emisfero meridionale per il loro inverno. La Nuova Zelanda, il Cile e l’Argentina offrono le migliori possibilità di neve del sud, con Australia e Sudafrica che garantiscono una buona dose di neve, se gli dei del tempo lo consentono. Anche se fare affidamento su questi ultimi due in anticipo può essere una strategia rischiosa.

wrapping up covid

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email